Molti utenti della nostra community ci hanno chiesto quali sistemi utilizzare per poter spire Whatsapp tramite numero di telefono, ossia entrare nell’applicazione di un’altra persona e leggere così la sua chat, senza che la stessa se ne accorga. Spiare Whatsapp tramite numero di telefono è quindi un’attività che potrebbe essere effettuata per tantissimi scopi e per molteplici attività. Ciò che fin da subito preme sottolineare, è che ad oggi non esistono metodi legali per poter effettuare questo controllo.

Spiare una chat senza la volontà della persona di interesse, costituisce quindi un vero e proprio reato, punibile dalla legge e che potrebbe così comportare pesanti sanzioni pecuniarie e non solo. Nonostante ciò, conoscendo solamente il numero di telefono della persona interessata, puoi ugualmente venire a capo di alcune informazioni importanti, le quali vengono messe pubblicamente a disposizione dall’applicazione e che quindi non costituiscono un reato.

Come spiare Whatsapp tramite numero di telefono

Come ricordato in precedenza, spiare Whatsapp tramite numero di telefono (inteso in questo caso come ottenimento della chat dall’utente con altri utenti) non è possibile e costituisce un illecito. Avendo solamente il numero di telefono, hai in ogni caso la possibilità di ottenere informazioni interessanti su più aspetti (che andremo ad analizzare nel dettaglio a seguire), ossia:

  • foto del profilo;
  • ultimo accesso;
  • stato online;
  • le informazioni.

Ricorda in ogni caso che non sempre risulta possibile ottenere le informazioni esposte nell’elenco. Tutti gli utenti Whatsapp, hanno infatti la possibilità di modificare le impostazioni di privacy a propria discrezione. È ad esempio possibile limitare la visualizzazione dell’ultimo accesso, la visione dell’immagine di profilo, così come dello stato condiviso.

Nel caso in cui la persona di interesse abbia impostato la condivisione delle proprie informazioni al pubblico (ossia a chiunque risulti in possesso del numero salvato), puoi procedere con quanto esposto a seguire.

Spiare foto profilo

Una volta salvato il numero di telefono, la prima informazione rilevante che puoi ottenere è data dall’immagine del profilo. Cliccando sulla sezione delle nuove chat, scorri fino alla voce associata al contatto salvato. Cliccaci sopra, in modo da aprire la chat della persona interessata. Ti troverai così di fronte ad una foto in miniatura nella parte laterale, che risulta tuttavia abbastanza piccola. Per poterla ingrandire, puoi semplicemente cliccarci sopra (su device con sistema operativo Android), oppure cliccare sul nome del contatto e successivamente sulla foto (su device con sistema operativo iOS).

Spiare ultimo accesso

Una seconda informazione che puoi ottenere spiando Whatsapp tramite numero di telefono, riguarda l’ultimo accesso. In questo caso, dopo aver salvato il numero, puoi selezionare il contatto fra l’elenco dei profili salvati. Cliccando sul nome, si aprirà a questo punto la chat privata. La voce dell’ultimo accesso risulta sempre al di sotto del nome e potrebbe indicare da quanto tempo l’utente non entra, proponendo addirittura l’ora ed i minuti esatti. Ricorda di rendere visibile “a tutti” la visione del tuo ultimo accesso. Se non riesci a vederlo, la persona interessata potrebbe aver modificato le proprie impostazioni sulla privacy, o averti bloccato.

Spiare stato online

Lo stato online è un’ulteriore informazione che hai la possibilità di ottenere e che si trova sempre al di sotto il nome della persona che vogliamo controllare. In questo caso, quando la persona è attiva su Whatsapp, ossia presente in quel momento, al posto dell’ultimo accesso comparirà la voce “online”. Ricorda tuttavia che questo sistema richiede molto tempo (e anche fortuna), poiché non esiste un sistema di notifica e di allerta che possa indicarti quando la persona risulta online. Dovrai valutarlo tu stesso, restando vigile sulla chat privata aperta sul tuo smartphone.

Spiare le info

In ultimo, puoi verificare e spiare le cosiddette “info”, ossia lo “stato” del profilo, consuetamente chiamato anche “bio”. La bio dell’utente mostra una frase, così come informazioni standard impostate dall’utente. Alcuni esempi possono essere “sto a lavoro”, “sto dormendo”, “solo per le urgenze”, “sono in palestra” e così via.

Per vedere le info, puoi semplicemente cliccare sul nome dell’utente salvato e visionare all’interno della schermata profilo la sezione contenente la bio. Anche in questo caso, per poterla visionare, è tuttavia necessario che il soggetto non abbia nascosto lo stato della bio attraverso le proprie impostazioni di privacy personalizzate.

Categorie: App

0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar