“Ehi Siri, com’è il tempo oggi?”, rappresenta solo una delle tante domande poste quotidianamente da milioni di utenti al rinomato assistente vocale di casa Apple. Per chi non lo conoscesse, Siri rappresenta una vera e propria intelligenza artificiale integrata all’interno dei propri device, utilissima per chiedere alcuni comandi tramite l’utilizzo della propria voce. Può essere richiesto tenendo premuto specifici tasti, o addirittura tramite voce.

Una delle problematiche più frequenti, vede Siri inattivo. In altri termini Siri non parla, non permettendo ai possessori dello smartphone di poter chiedere comandi ed ottenere informazioni o contenuti in poco tempo. Nonostante il problema possa sembrare di poco conto, molti utenti, risultando abituati ad utilizzare l’assistente vocale, potrebbero trovarsi in una situazione di panico e di scontento generale.

Essendo ormai da anni esperti nel settore, abbiamo quindi deciso di strutturare questa breve ma concisa guida step by step, incentrata su come risolvere il problema di Siri che non parla. Iniziamo subito.

Siri non parla: quali sono le cause?

Arrivati a questo punto, per poter capire come risolvere la tediosa problematica legata a Siri che non parla, è bene comprendere a fondo le possibili cause. Contrariamente da quanto si pensi, è doveroso tenere a mente diverse opzioni, andando successivamente a controllarle una ad una, fino ad arrivare alla possibile risoluzione. Vediamo a seguire alcune delle cause più diffuse:

  • Mancata connessione: è bene sapere, come l’assistente vocale Siri basi il suo funzionamento sulla presenza di una stabile e fluida connessione ad internet. Ne deriva, in modo parallelo, come l’assenza di una qualsiasi rete dati, possa inevitabilmente causare il non funzionamento del servizio.
  • Impostazioni errate: essendo Siri una funzionalità del proprio iPhone, risulta impostabile a propria discrezione. Una seconda ipotesi legata a Siri che non parla, potrebbe quindi essere individuata direttamente all’interno delle opzioni del proprio device Apple (non soltanto iPhone, ma anche iPad e così via).
  • Malfunzionamenti tecnici: un ulteriore errore, potrebbe riguardare rotture fisiche del tasto che va letteralmente ad attivare Siri, oppure rottura del microfono, fondamentale per impartire comandi, o semplicemente attivare la funzione tramite il richiamo “Ehi Siri”.
  • Rumori di sottofondo in caso di attivazione vocale: un’ultima problematica, potrebbe infine essere associata alla presenza di suoni di sottofondo, che vadano a “sporcare” il comando “Ehi Siri”. La presenza di rumori potrebbe in questo caso non far comprendere al device lo specifico comando dato con la propria voce.

Siri non parla: come si rimedia?

Sulla base delle problematiche esposte in precedenza su Siri che non parla, è possibile procedere con l’esposizione di alcune possibili soluzioni. Vediamole nel dettaglio in semplicissimi punti chiave:

  • Controllare la connessione: all’interno delle impostazioni, la prima verifica riguarda il funzionamento della rete Internet. Un accorgimento potrebbe essere quello di provare sia con modalità WiFi che tramite pacchetto dati del proprio operatore, magari effettuando una semplice ricerca su Google.
  • Attivare Siri nelle impostazioni: all’interno del menu, è possibile individuare la voce che abilita “Ehi Siri”, “Siri e Dettatura” e numerosi altri parametri da poter selezionare sulla base delle proprie esigenze e necessità. Qualora anche in questo caso l’assistente non dovesse partire, è bene continuare con i punti successivi.
  • Controllare il microfono: rappresenta la terza possibile causa esposta in precedenza. In questo caso, è bene effettuare semplici test, avviando una normale chiamata con un amico e constatando il funzionamento dell’output sonoro.
  • Impartire comandi in luoghi silenziosi: quanto all’ultima possibile causa, è bene tenere a mente la necessità di chiedere domande a Siri in ambienti non troppo chiassosi. Una soluzione semplice ma efficiente, è quella di inserire le cuffie e “dialogare” con Siri grazie al microfono integrato.
Categorie: Apple