È arrivato il momento di cambiare router? Non hai la più pallida idea di quali caratteristiche esaminare e quali modelli prendere in considerazione? All’interno di questa semplice guida, scritta appositamente per essere un punto di riferimento, scopriremo uno dei migliori prodotti presenti online. Si tratta del router TP-Link Archer VR400, considerato da molti un vero e proprio capolavoro dell’ingegneria. Oltre ad avere un design davvero moderno, il che permette di inserirlo sia in contesti casalinghi che in ufficio, presenta tante funzioni interessanti.

Prima di procedere con l’acquisto di un router, infatti, è importante considerare tutte le specifiche tecniche ed operative associate allo stesso. La tecnologia, di pari passo con i miglioramenti sui segnali, ha permesso l’inserimento di particolari funzioni associate. Rappresentano un valore aggiunto non indifferente e vanno considerate all’interno del proprio processo di scelta. Scopriamo subito tutti i parametri del TP-Link Archer VR400.

TP-Link Archer VR400: Caratteristiche

Prima di procedere con le spiegazioni operative, è importante partire dall’efficienza del segnale. Entrando nello specifico, il prodotto in esame possiede una velocità WiFi Dual Band pari a 300 Mbps (in 2,4 GHz) e 867 Mbps (in 5GHz).

La presenza di una doppia velocità, dà agli utilizzatori la possibilità di ottenere un’esperienza impeccabile in base alle singole azioni effettuate. Per fare un esempio, in caso di streaming di video in HD, si potrà beneficiare del sistema a 5GHz, mentre, per le operazioni tradizionali, sarà sufficiente la tecnologia a 2,4 GHz. Il segnale erogato dal dispositivo mantiene una lunga distanza, grazie alla presenza delle 3 antenne rimovibili e direzionabili in base alle singole esigenze.

Una delle prime caratteristiche apprezzabili riguarda la tecnologia Beamforming. Quest’ultima, inserita direttamente all’interno del sistema, migliora notevolmente la copertura del Wireless e le performance su banda larga. In ogni caso, attraverso dei comodi indicatori a led luminosi, posti nella parte anteriore, tutti possono controllare in merito alla presenza del segnale o di altri parametri sull’uso di internet.

Una seconda innovazione, disponibile solamente sui dispositivi di ultima generazione, riguarda il Backup Connectivity. Grazie a questa funzione, il router permette di passare dalla connessione ADSL/VDSL (fibra) alla connessione USB 3G/4G e viceversa. Oltre ciò, in qualsiasi momento, l’amministratore può creare una rete ospiti secondaria, in modo da aumentare la Privacy ed offrire, allo stesso tempo, un segnale impeccabile.

TP-Link Archer VR400: Specifiche del prodotto

Parlando di altre specifiche, un approfondimento importante va fatto sulla sicurezza. Il router TP-Link Archer VR400 dispone di crittografia WPA-WPA2 per difendere l’intera rete da eventuali attacchi esterni. In aggiunta a ciò, una seconda funzione di protezione, in questo caso interna, è data dal cosiddetto Parental Control. Attraverso lo stesso è possibile bloccare l’ingresso su determinati siti, creando così una navigazione sicura e senza rischi per i propri figli.

La presenza dell’interfaccia Web intuitiva permette di configurare il router in pochissimi minuti. Una volta acquistato non richiede particolari installazioni ed è gestibile sia attraverso il PC sia tramite Smartphone (con l’applicazione Tether per dispositivi iOS o Android).

Categorie: Informatica