Se sei un appassionato di musica e vorresti iniziare a registrare le tue prestazioni e magari iniziare a comporre a livello professionale la tua musica, o i tuoi remix, devi necessariamente dotarti di un software adatto.

Scegliere il programma giusto per le proprie esigenze potrebbe essere un problema perché il mercato, in questo particolare ambito, è a dir poco vasto.

Per Windows, per macOS o per Linux, gratis o a pagamento, i software capaci di registrare canzoni sono davvero tantissimi e molti di questi sono anche efficaci.

Qui di seguito però vogliamo presentartene soltanto uno, un software che ti consenta di fare tutto quello che hai in testa e di esprimere la tua musica ai massimi livelli.

Per essere ottimo un programma per registrare canzoni deve infatti consentirti di fare tutto in maniera semplice e facile. Per questo motivo il migliore software in assoluto è Audacity.

Il miglior programma di editing audio

Se quello che stai cercando è solo il meglio, come software gratuito per registrare canzoni, la risposta è semplicemente Audacity. Non vi sono altri software al suo livello.

Con Audacity infatti è possibile, creare, modificare e mixare tutta la tua musica, andando ad utilizzare tantissimi strumenti e funzionalità di livello professionale.

Si potrà andare a registrare canzoni per poi editarle e mixare il tutto su più tracce, inserendone anche di nuove, il tutto con un’interfaccia estremamente intuitiva che permette di operare anche a chi non ha grande dimestichezza con questi strumenti.

Altra nota importante: Audacity è completamente in italiano e non bisognerà ricorrere alle proprie nozioni di altre lingue, tutto sarà dunque molto più facile.

Lo si può utilizzare con tutti i principali sistemi operativi: Windows, macOS e Linux- Sarà possibile, grazie ad un plugin gratuito, esportare i risultati delle proprie fatiche musicali in formato MP3, il più versatile, facile da trasportare e diffondere.

Come installarlo

Per installare e utilizzare Audacity non serve un genio dell’informatica. Tutto è molto semplice e intuitivo in modo da dare accesso a questo tool anche a chi non è un drago dei pc.

Ti sarà sufficiente collegarti al sito ufficiale di Audacity e fare click sul pulsante “Download”. Una volta scaricato il file sul tuo computer, se usi Windows, ti basterà aprire il file “.exe”, proseguire con “Esegui” e seguire la procedura guidata facilissima in cui bisognerà cliccare sui pulsanti “Sì”, “Ok” e “Avanti”.

La parte finale dell’installazione inizierà quando potrai cliccare sul pulsante “Installa”, dopo di che dovrai soltanto cliccare ancora una volta su “Avanti” e concludere le operazioni con il tasto “Fine”.

Per chi utilizza invece il sistema macOS, dopo avere fatto il download sarà sufficiente aprire il pacchetto “.dmg”, trascinare l’icona del software nella cartella delle Applicazioni, cliccare sul destro sopra di essa e selezionare “Apri”. Questa manovra dovrai farla solo per il primo utilizzo.

Utilizzare Audacity

Una volta visualizzata la pagina iniziale di Audacity ti si aprirà un avviso nel quale dovrai scegliere “Ok”, poi ti basterà selezionare dal menu “File” e selezionare la voce “Apri”.

In questo modo potrai selezionare un audio preesistente e andarlo a modificare. Se invece il tuo intento è quello di creare una nuova registrazione ti basterà attivare il comando REC.

Attraverso i menu e le varie opzioni disponibili sulla barra in alto, potrai inserire vari effetti, rumori, generare silenzi e tanto altro. I comandi per controllare e gestire la riproduzione musicale dei brani e per fare operazioni di editing basilari sono facilissimi ed intuitivi.

Il centro della schermata è riservato al tracciato del brano su cui si sta lavorando, a sinistra invece ci sono le informazioni della traccia e i comandi che permettono di gestire il suono. In basso si trovano i comandi per andare a regolare la frequenza e per impostare i punti di taglio.

Cliccando sul menu “File” e selezionando “Esporta audio” o “Esporta audio selezionato” potrai andare a salvare il tuo file audio sul pc. Dovrai ovviamente assegnare un nome al file e scegliere il formato di esportazione prima di cliccare su “Salva” e su “Ok”.

Si raccomanda l’installazione di Lame MP3, il plugin di cui abbiamo accennato poco sopra, che opera in sinergia con Audacity per la conversione e l’esportazione dei tuoi file in formato MP3.

Categorie: Audio