I social media e Internet in generale hanno fatto molta strada, passando dall’essere una novità a diventare una parte indispensabile della nostra vita.

Con oltre 2 miliardi di utenti attivi, i social media sono diventati un mezzo che le persone usano per connettersi con gli amici, la famiglia e persino con le loro celebrità preferite.

Non sorprende che la popolarità dei social media sia in continua crescita, secondo le statistiche, l’uso dei social media aumenta a passi da gigante ogni anno.

L’emergere di nuove piattaforme di social networking ha anche dato vita a siti e forum di incontri online, dove gli utenti possono incontrare persone che la pensano come loro per amicizia o per amore, in fondo la ricerca dell’amore è una delle pratiche più vecchie del web, i siti web di social meeting esistono da moltissimi anni, molto prima di Facebook e Instagram. Basta vedere il numero impressionante di truffe online che ha raccolto frode-internet.it per capire quanto il fenomeno delle truffe online abbia raggiunto numeri impressionanti.

Tuttavia, per quanto possa sembrare allettante a prima vista, ci sono diversi pericoli in agguato tra queste piattaforme apparentemente sicure. Le truffe su Internet sono uno di questi pericoli che non possono essere trascurati in nessun caso.

Il boom delle truffe online

Le truffe su Internet sono in aumento ed è importante sapere come identificarle e come evitarle. Il fatto che esistano truffe online non è una novità, ma le truffe stanno diventando sempre più sofisticate e difficili da individuare.

Inoltre, è più probabile che i truffatori prendano di mira più piattaforme online contemporaneamente, cosicché anche se una persona sa di essere stata truffata in passato, potrebbe non riconoscere una truffa identica quando la incontra di nuovo.

Data la diffusione e la potenziale gravità di queste truffe, è essenziale che gli utenti sappiano a cosa fare attenzione, i truffatori utilizzano diverse tattiche per indurvi a consegnare il vostro denaro o le vostre informazioni personali.

Potrebbero inviarvi e-mail o messaggi sui social media che contengono informazioni false o link che portano a siti web dannosi, potreste anche imbattervi in siti web che sembrano reali ma che in realtà sono stati creati dai truffatori per sottrarvi denaro o informazioni personali.

Truffa su Twitter

Twitter è noto per i suoi contenuti rapidi e brevi: un ambiente perfetto per le truffe. Infatti, è diventato uno dei terreni di coltura più prolifici per i truffatori online. Le truffe su Twitter sono di tutte le forme e dimensioni: potreste essere indotti a seguire un falso account di una celebrità, ad acquistare “falsi follower” per il vostro account o a fornire i dati della vostra carta di credito a un commerciante fraudolento.

Le truffe su Twitter più comuni riguardano falsi link a siti web dannosi e l’impersonificazione di celebrità/influencer.

I link falsi su Twitter assumono diverse forme: a volte appaiono come link abbreviati, altre volte sono incorporati nell’URL di un sito web, indipendentemente dal formato, questi link sono quasi sempre dannosi. I truffatori di Twitter spesso si spacciano per account verificati nel tentativo di indurre gli utenti a visitare siti web dannosi.

Truffa su Facebook

Le truffe su Facebook sono comuni come la piattaforma stessa. Dalle false carte regalo “gratuite” ai link malevoli, le truffe su Facebook sono così diffuse che esistono interi siti web dedicati alla loro raccolta.

Come per le truffe su Twitter, i link falsi sono la forma più comune di truffa su Facebook. Proprio come la controparte Twitter, i truffatori spesso sfruttano i pulsanti “Mi piace” e “Condividi” di Facebook per indurre gli utenti a visitare siti web dannosi. I truffatori di Facebook creano anche account falsi impersonando celebrità, aziende o influencer per indurre gli utenti a fornire loro denaro o informazioni personali.

Truffa su Instagram

Un numero crescente di utenti di Instagram ha riferito di essere vittima di truffe, come falsi omaggi e link malevoli.

Le truffe su Instagram sfruttano le funzioni “follow” e “like” della piattaforma, spesso promettendo agli utenti carte regalo gratuite e altri premi in cambio di un piccolo favore o di un pagamento, se vedete un post di questo tipo, segnalatelo immediatamente a Instagram.

Dovreste anche diffidare di qualsiasi account che richieda un pagamento, soprattutto se promette di inviare la carta regalo al vostro conto PayPal. Si tratta di una chiara bandiera rossa di una truffa in arrivo, ovviamente nessuno ti regala nulla e su questo dovrebbe basarsi qualsiasi valutazione prima di accettare o cliccare su qualcosa.
Gli utenti di Instagram possono anche imbattersi in link malevoli nei loro feed, diffidate di tutti i link che portano al di fuori di Instagram, soprattutto se promettono carte regalo gratuite e altri premi.

Truffa degli incontri online

I siti di incontri online sono un ottimo modo per conoscere nuove persone, ma anche i truffatori sono in agguato su questi siti.

Ci sono molte truffe di incontri online, tra cui impostori, estorsioni e siti web fraudolenti. In alcuni casi, i truffatori utilizzano falsi account per indurre gli utenti a dare loro denaro o a condividere informazioni personali.

In altri casi, i truffatori utilizzano account reali per indurre gli utenti a inviare loro denaro, esistono anche molte truffe di incontri online che approfittano di utenti ingenui che cercano semplicemente di conoscere nuove persone.

Questi utenti sono spesso facili prede per i truffatori, che utilizzano le foto degli account dei social media di altre persone o creano falsi account.

Truffa PayPal/Commercio

Per quanto possa essere comodo fare acquisti online, è importante ricordare che i truffatori sono sempre alla ricerca di nuovi modi per sfruttare la fiducia delle persone in Internet. PayPal e altre piattaforme di e-commerce sono particolarmente vulnerabili a questo tipo di truffa.

In questi casi, un sito web fraudolento dichiara di offrire prodotti scontati o “gratuiti”, per poi chiedere all’utente di effettuare il pagamento su un conto diverso in un secondo momento.

Sebbene i truffatori siano in grado di cambiare indirizzo IP e di utilizzare le VPN per eludere il rilevamento, fanno comunque affidamento sull’affidabilità degli utenti per effettuare il pagamento. Per questo motivo è importante mantenere un sano livello di scetticismo quando si fanno acquisti online ed evitare di cliccare su link provenienti da siti web sconosciuti o di entrare in contatto con venditori sospetti o fraudolenti.

Conclusione

Le truffe sui social media sono progettate per indurvi a consegnare il vostro denaro o le vostre informazioni personali, i truffatori utilizzano diverse tattiche per indurvi a cliccare sui link o a inviare denaro: potrebbero inviarvi e-mail o messaggi sui social media che contengono informazioni false o link che portano a siti web dannosi, impersonare account verificati sui social media o creare account falsi sui social media per indurvi a dare loro denaro o a inviare informazioni personali.

Non dovreste mai fornire i vostri dati personali (come il numero di carta di credito, il numero di previdenza sociale o le informazioni sul conto bancario) a meno che non siate sicuri che la fonte sia legittima. Anche se i social media sono un luogo ideale per entrare in contatto con le persone, bisogna sempre fare attenzione quando si clicca sui link o si risponde ai messaggi.

Categorie: Internet

0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar