Se hai aperto il nostro approfondimento è perché sarai sicuramente alla ricerca di una guida pratica e completa sulla Nikon d7000, ossia una delle macchine fotografiche più apprezzate sul mercato, con un ottimo rapporto qualità prezzo. Curiosi di scoprire le funzionalità e le caratteristiche, esamineremo da vicino ogni singolo aspetto, che ti permetterà di capire se la Nikon d7000 possa o meno fare al caso tuo.

Prima di iniziare, diciamo fin da subito che il prodotto si mostra adatto a diverse tipologie di utenti, sia con esperienza nel settore fotografico, sia alle prime armi.

Recensione Nikon d7000: caratteristiche tecniche

Partiamo subito dalle caratteristiche tecniche. La Nikon d7000 rientra nella categoria delle reflex di fascia media, adatta quindi per scatti qualitativamente elevati, mantenendo tuttavia un prezzo abbordabile.

Sensore e tecnologia

Uscita nel 2010, ha un peso complessivo di 780 grammi, risultando quindi comoda durante l’utilizzo, così come durante il trasporto. Si basa sulla tecnologia APS-C CMOS e dispone di un ISO 100-6400. Ottimo il mirino optical, che garantisce un’inquadratura unica nel suo genere.

Il sensore ha un’estesa gamma dinamica, aspetto che rende la macchina ottima per scattare foto ai paesaggi. Essendo tropicalizzata, può essere utilizzata anche in condizioni atmosferiche ed ambientali sfavorevoli.

Risoluzione, memoria e obiettivo

Troviamo una memoria espandibile, che può essere estesa grazie ad un secondo slot per schede. La risoluzione è di 16 MP, ossia più alta rispetto ai prodotti più economici e quindi più performante. Fra i tanti punti di forza della Nikon d7000, troviamo anche un autofocus di ultima generazione, con AF singolo, AF selettivo, AF continuo e molto altro ancora. La fotocamera può essere associata a 280 obiettivi, acquistabili separatamente. Il moltiplicatore focale è pari a 1,5, mentre l’attacco obiettivi è il noto Nikon F. Lo scatto continuo è a 6 fps, mentre la minima velocità dell’otturatore è di 30s.

Design e struttura

Il design della Nikon d7000 è stato appositamente progettato per garantire comodità durante l’uso. Nonostante un peso non di certo fra i più bassi, non risulta mai complicata da utilizzare. Dal pratico pannello LCD, posto nella parte inferiore, è possibile gestire tutte le impostazioni dell’obiettivo in autonomia, modificarle a propria discrezione e vedere le immagini in anteprima, o una volta scattate. Presenta diversi ancoraggi per poter integrare lacci ed altri accessori per un trasporto comodo ed agevole.

Recensione Nikon d7000: prezzo e conclusioni

Giunti alle battute finali della nostra recensione, è possibile chiedersi se la Nikon d7000 rappresenti o meno il prodotto adatto alle tue esigenze. Con un prezzo inferiore ai 500 euro, hai la possibilità di portare a casa un dispositivo ancora molto valido, nonostante nato da più di 10 anni. Le componenti interne garantiscono un’elaborazione impeccabile delle foto, anche in condizioni di scarsa luminosità. Buoni anche i sensori, in grado di rilevare in autonomia le diverse tipologie di scene.

In definitiva, fra i principali punti di forza ricordiamo: numero elevato di MP, scatti rapidi, uno degli autofocus più completi sul mercato, prezzo basso rispetto ad altri prodotti della stessa categoria e facilità d’uso.

Categorie: Fotocamere

0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar