Sempre più diffuse e sempre più vendute sono le telecamere IP. Questo tipo di telecamera IP è l’ideale per un impianto di sorveglianza sia interno che esterno. Se lo paragoniamo alla più classica telecamera analogica, capiamo bene la differenza con quest’ultima dal momento che la tipologia IP è capace di generare un segnale digitale e di immetterlo in rete in modo da essere quindi registrato da un NVR.

In commercio possiamo trovare tantissimi tipi di telecamere IP, che coprono praticamente tutte le esigenze e gli utilizzi che si vuole farne, sia domestici che aziendali.

Cos’è una telecamera IP

Una telecamera IP offre molti vantaggi, infatti non ha limiti di risoluzione (ve ne sono alcune che arrivano facilmente al 4K), si trova spesso dotata della tecnologia PoE cioè non necessita di cavo di alimentazione ma riceve l’energia elettrica direttamente dal cavo di rete.

Consente anche la crittografia garantendo dunque ampia sicurezza del sistema; permette di aggiungere una o più telecamere al proprio sistema, anche in un secondo momento. Alcuni modelli possono collegarsi tramite rete wireless, con vantaggi logistici non indifferenti.

Se vogliamo trovare qualche difetto dobbiamo evidenziare che, rispetto alle telecamere analogiche, le telecamere IP costano mediamente di più, fattore non da poco se occorre acquistarne più d’una. Inoltre c’è da smanettarci di più per effettuare il cablaggio della rete e la configurazione delle telecamere, ma la qualità sarà ottima.

Come scegliere la miglior telecamera IP?

Se stai cercando una telecamera IP dovrai considerare diversi aspetti prima di decidere quale sia la migliore o quanto meno la più adatta alle tue esigenze. Le caratteristiche di cui tenere conto sono le seguenti.

Tipo di sensore

Il primo elemento importantissimo da osservare è il tipo di sensore che possiede l’IP Camera, ad esempio se la telecamera dovesse avere il motion detection sarebbe in grado di registrare i movimenti dell’aria e inviare notifiche immediate.

Obiettivo

Il secondo elemento decisamente da verificare è rappresentato dal tipo di obiettivo utilizzato dalla IP camera; molto importante la metratura di spazio che l’IP camera è in grado di inserire in una sola “inquadratura”. Ci sono infatti telecamere fisse e telecamere che riescono a muoversi coprendo una ampia metratura.

Qualità dell’immagine

Come non sottolineare la qualità dell’immagine tra gli elementi da tenere senza dubbio in considerazione per scegliere una telecamera IP? Essa dipende dalla forma dell’immagine ovvero dalla presenza di codec particolari che comprimono e migliorano la risoluzione. Naturalmente le migliori sono quelle con risoluzione HD o Full HD.

Frame per secondo

Sempre in relazione alla qualità, un altro fattore molto prezioso sono i frame per secondo, infatti più il dispositivo possiede frame più saranno nitide le immagini prodotte e registrate. Altrimenti, si può crescere di livello con le Fisheye che sono eccezionali poichè riescono ad inquadrare a pieno tutto lo spazio che registrano (360° di registrazione) anche in una sola ripresa.

Audio

Se tra le esigenze c’è anche di avere il sono allora le consigliate sono quelle ad audio bidirezionale che cioè riescono a far ascoltare la registrazione in tempo reale e consentire di comunicare con i servizi attraverso il microfono del pc o del cellulare.

Memoria

Mai sottovalutare la capacità di memoria di un dispositivo. Le telecamere WiFi dispongono solitamente dello slot per le schede SD (qui la lista delle migliori), utili per salvare le registrazioni e poterle rivedere.

Migliori telecamere IP per interno

Dopo aver visto le caratteristiche necessarie e utili per possedere una telecamera di ottima qualità per visionare gli interni, andiamo ora a vedere quali sono in concreto i modelli migliori (per interno) nell’elenco che segue.

H+Y SH020

Questa telecamera di sicurezza (2304*1296P) 3MP HY offre un monitoraggio continuo dell’ambiente domestico. Offre una protezione 24 ore su 24 con visione notturna a infrarossi (LED da 10 pz integrato, portata fino a 10 m) che garantisce video nitidi quando cala l’oscurità. Offre straordinarie risoluzioni 1296P. Supporta una scheda SD da 128 Giga. Permette la rilevazione di movimento tramite un sensore intelligente, la registrazione dal vivo e anche la riproduzione video remota. Inoltre consente di ricevere notifiche sul cellulare. Ha il microfono e l’altoparlante integrati. Può essere facilmente collegato a una rete Wi-Fi domestica.

TP-Link ‎Tapo C200

Questa camera IP offre video di alta qualità grazie ad una risoluzione 1080p e ad un movimento orizzontale fino a 360° e movimento verticale fino a 114°. Permette di ricevere istantaneamente notifiche dall’app quando viene intercettato un movimento. Ha un allarme acustico e luminoso integrato e un audio bidirezionale per comunicare con chi si trova in prossimità della telecamera. Supporta la registrazione in loop, microsd card fino a 128 gb. Compatibile con Alexa Echo Show.

YI Technology YHS.6020

Questa telecamera IP offre video in nitida risoluzione 2K (Super HD), inoltre è dotata di lente grandangolo con zoom digitale 4x, 8 LED infrarossi integrati e luce LED di stato disattivabile via app. Dotata di intelligenza artificiale è capace di rilevare ogni tipo di movimento fino a 20 fps ed anche quello sonoro, rilevando suoni tra 50 e 90+ dB (regolabile). Invia notifiche push su smartphone inoltre dà la possibilità di archiviare su Cloud tutti i filmati registrati. Supportata anche l’archiviazione locale mediante scheda microSD fino a 128 GB (acquistabile separatamente).

Reolink ‎E1 Pro-2 Pack

La telecamera IP di Reolink ha un connessione WiFi Dual-band. Presenta antenne 2T2R MIMO incorporate, supporta canali a 2.4 GHz e 5 GHz, lavorando in modo più stabile con il router WiFi. Questa telecamera di sicurezza Wi-fi può ruotare di 355° in orizzontale e 50° in verticale. Ha una risoluzione altissima da 2560x1440p. È dotata di LED IR, che supporta la visione notturna fino a 40 piedi (12 metri). Ha uno slot incorporato per la scheda micro SD (non inclusa).

Ezviz Mini Pano Telecamera di Sicurezza

Tra le migliori telecamere IP, questo dispositivo permette lo streaming video 24 ore al giorno, ha una angolazione visiva a 360° e una risoluzione da 3 megapixel e fisheye fino a 1344×1344. Molto interessante il fatto che abbia l’altoparlante e il microfono integrati per cui è possibile parlare e ascoltare l’audio. Consente di ricevere avvisi in maniera istantanea quando rileva un movimento. Grazie alla scheda micro SD si può archiviare files fino a 128 GB (non inclusa).

D-Link DCS-8525LH

Trattasi di videocamera motorizzata Full HD, audio a 2 vie per ascoltare e parlare. Permette di salvare istantanee e filmati video usando l’app mydlink sullo smartphone o sul tablet; contiene uno slot per Micro SD. Funziona anche con Amazon Echo, Google Assistant e IFTTT.

Migliori telecamere IP per esterno

Se parliamo di telecamere per esterno c’è un elemento molto importante da tenere in considerazione, vale a dire la resistenza nella telecamera. Infatti in questo caso deve naturalmente possedere delle ottime caratteristiche di resistenza agli agenti atmosferici quali pioggia, caldo intenso, cambi improvvisi di temperatura. Ora andremo a vedere quali sono le migliori telecamere IP per esterno o almeno quelle da noi consigliate.

TP-Link Tapo C310

Apre la classifica delle migliori telecamere IP da esterno questo device prodotto da TP-LINK. Effettua video ad altissima definizione in FHD 2304 x 1296, è possibile collegarla alla rete tramite Ethernet o WiFi per un’installazione più flessibile, fornisce una distanza visiva fino a 30 m anche nell’oscurità totale, inoltre avvisa quando la videocamera rileva un movimento. Attiva effetti luminosi e sonori per spaventare i visitatori indesiderati, consente la comunicazione attraverso un microfono e un altoparlante incorporati, per quanto concerne i requisiti di sistema troviamo: iOS 9+, Android 4.4+.

Yi Outdoor Camera 1080P

Questo dispositivo, grazie al tasso di protezione IP65 è perfettamente resistente all’immissione di corpi sia liquidi (come acqua e neve) che solidi (come sabbia e grandine) e ad una temperatura di esercizio che va da -10° a 50° C, rappresenta quindi la perfezione per la sorveglianza di ambienti esterni, in qualsiasi periodo dell’anno ed indipendentemente dalle condizioni climatiche.

Effettua video con risoluzione 1920 x 1080p (Full HD), ha una lente grandangolo con zoom digitale 4x e montatura a sfera regolabile per molteplici angoli visuali, inoltre possiede 12 LED infrarossi per eccellente visione notturna fino a 15 metri di distanza. E’ capace di rilevare persone in movimento fino a 20 fps, ma rileva anche suoni tra 50 e 90+ dB (regolabile). Invia notifiche push su smartphone. Anche qui è presente l’audio bidirezionale. Supporta anche l’archiviazione locale mediante scheda microSD fino a 128 GB (acquistabile separatamente).

Ezviz CTQ3N

La telecamera CTQ3N può monitorare attivamente al buio in bianco e nero e accendere automaticamente i faretti e la visione notturna a colori quando viene rilevato un movimento umano. Ogni telecamera di sicurezza WIFI EZVIZ è dotata di uno slot per schede MicroSD che supporta fino a 256 GB. Se è necessario un backup aggiuntivo, sono disponibili anche opzioni di archiviazione cloud basate su abbonamento ma non obbligatorie.

Foscam FI9853EP_7

Questa telecamera IP Foscam può essere configurata e gestita in remoto attraverso lo smartphone. La camera di videosorveglianza è dotata di una potente lampada a infrarossi, ideale per la visione notturna fino a 20 metri. E’ dotata di funzione di controllo in remoto con qualsiasi dispositivo iOS e Android. E’ alimentata tramite PoE (Power Over Ethernet). Inoltre invia gli avvisi di rilevazione via email, compresi degli scatti al momento dell’allarme, e registra direttamente su microSD (non inclusa) e comprende il servizio Foscam DDNS gratuito.

Foscam FI9900P

Chiudiamo la classifica delle migliori telecamere IP con un prodotto Foscam. Realizza video HD 1080P compressione H264, è dotata di infrarossi, P2p, accessibile da qualsiasi tipo di connessione. Risulta molto facile da installare su smartphone e tablet grazie al codice QRCODE presente sulla telecamera.

Come configurare una telecamera IP

Vediamo ora in breve come configurare una telecamera IP, anzitutto occorre premettere, per chi non lo sapesse, che un indirizzo IP è un indirizzo univoco, o un codice, attribuito a qualsiasi dispositivo collegato alla rete internet. Per questo motivo anche la telecamera quando la connettiamo alla nostra rete locale di tipo LAN oppure tramite Wireless avrà attribuito un indirizzo IP. Resta facile intendere che per prima cosa dobbiamo quindi sapere quale indirizzo IP è assegnato alla nostra telecamera.

Quello che occorre per la configurazione è naturalmente una telecamera IP, un router (se ancora non ne hai uno consulta la nostra guida all’acquisto sui router wifi), una linea internet ed un computer portatile o un computer fisso con un cavo ethernet da collegare al router. Ogni router di default ha un indirizzo IP che permette di accedere al pannello di controllo. Noi prenderemo in esempio l’indirizzo 192.168.1.1 di default che rappresenterà il nostro router di casa (solitamente in tutte le reti domestiche viene utilizzato questo indirizzo per il router).

Da qui potremo visualizzare l’indirizzo IP di cui abbiamo bisogno. Oltre all’indirizzo IP dovremo assicurarci che ci sia una porta in ascolto aperta nel nostro router per effettuare le connessioni in locale oppure in remoto. Non dimentichiamoci di settare il firewall per impostare le connessioni in ingresso e in uscita.

Una volta fatte queste impostazioni, si potrà collegare e impostare anche altri dati, come ad esempio la lingua che spesso è preimpostata su Inglese o altre opzioni che possiamo impostare a nostro piacimento. Attenzione al fatto che modificando le impostazioni potrebbe essere necessario fare le modifiche anche nelle impostazioni dal router. Infine per effettuare il collegamento con la Telecamera IP sarà sufficiente dal browser digitare l’indirizzo IP configurato, inserire le credenziali di accesso e visualizzare le immagini precedentemente riprese dalla telecamera stessa. Si potrà fare lo stesso collegamento anche tramite smartphone, con le stesse credenziali di cui sopra.

Categorie: Smarthome