Quante volte capita di avere a che fare con rotture di tubi e perdite d’acqua quasi impossibili da individuare? Questo genere di problematiche, purtroppo, è molto diffuso sia negli appartamenti che nelle ville, per via di tubature a volte molto vecchie e poco curate.

Individuare la causa di questi problemi è spesso impossibile e molte volte ci si ritrova con bollette dell’acqua stratosferiche, poiché magari non si era a conoscenza di una data perdita. Fortunatamente esiste una soluzione molto semplice per poter arginare questo problema. Stiamo parlando dei sensori antiallagamento, ossia particolari sensori che permettono la rilevazione di perdite d’acqua in qualsiasi circostanza.

Curiosi di scoprirli, abbiamo pensato di mostrarvi il loro funzionamento e le principali caratteristiche. Troverete inoltre una lista dettagliata con alcuni tra i migliori sensori antiallagamento presenti in commercio, così da poter acquistare quello più adatto alle vostre esigenze.

Come funziona un sensore antiallagamento

I sensori antiallagamento sono dispositivi muniti di particolari sensori, capaci di rilevare la presenza di acqua ed umidità negli ambienti in cui vengono installati. Si differenziano in modelli wifi, che si posizionano generalmente sul pavimento, e modelli che monitorano il flusso totale dell’acqua, generalmente installati sulla condotta idrica principale.

I più diffusi, rimangono tuttavia quelli wifi, per via della loro semplicità di installazione e di utilizzo. Una volta installati e configurati, al rilevamento di acqua, o dell’umidità, emetteranno un segnale acustico, inviando inoltre una notifica push allo smartphone collegato. Alcuni modelli, sono inoltre dotati anche di una spia luminosa che lampeggia al rilevamento di una perdita di acqua inaspettata.

Classifica migliori sensori antiallagamento

Ed ecco, a seguire, una classifica con alcuni tra i migliori sensori antiallagamento attualmente presenti in commercio. Ogni modello è stato analizzato nel dettaglio, così da orientare l’utente verso il miglior acquisto.

Mumbi rilevatore d’acqua WM100

Iniziamo la nostra classifica con un rilevatore d’acqua della Mumbi. Si tratta del modello WM100 ed è ideale per stanze come cucine e bagni. Sul lato inferiore del dispositivo sono presenti 3 sensori altamente funzionali, che rendono questo allarme fortemente affidabile in caso di allagamento.

D-Link DCH-S161 rilevatore perdite acqua

D-Link propone il DCH-S161, un dispositivo dotato di sensori antiallagamento ed alimentato a batteria. Una volta rilevata una quantità d’acqua fuori dalla norma il dispositivo emette un allarme acustico da 90 dB ed una luce led visibile. Grazie al wifi integrato è possibile ricevere anche notifiche push con gli avvisi, scaricando l’app mydlink.

GuDoQi sensore Allagamento

Il GuDoQi è un sensore antiallagamento dotato di un cavo lungo 100 cm. Al rilevamento dell’acqua, il dispositivo emette un allarme acustico da 130 dB. E’ presente un monitor alimentato a batteria, che può rimanere in standby per un anno intero.

Fibaro FGBHFS-101

Piccolo e dall’aspetto minimale, il Fibaro FGBHFS-101 è un sensore antiallagamento perfetto per gli interni di casa. Rileva sia gli allagamenti che le manomissioni e l’installazione è davvero intuitiva. Grazie all’innovativa tecnologia di questo dispositivo, l’FGBHFS è compatibile con la tecnologia Apple Homekit.

Allarme acqua Lacoramo

Questo modello della Lacoramo sfrutta la tecnologia wifi per poter comunicare con i dispositivi mobili ed avvisare tramite notifiche push di un’inondazione improvvisa. Oltre ciò, una volta rilevata l’acqua in eccesso, il dispositivo emette un allarme acustico da 130 dB. E’ possibile impostare la durata dell’allarme scegliendo tra 10, 20 e 30 secondi, premendo semplicemente il pulsante SET. Utilizza solo una batteria da 9 V.

Gigaset Elements sensore antiallagamento

Il Gigaset Elements è un sensore antiallagamento di colore bianco, dotato di connettività wifi. Grazie a questa caratteristica, il dispositivo è in grado di inviare notifiche push ogni qual volta venga rilevato un livello sospetto di acqua in casa. Si installa facilmente a parete, con solo delle strisce adesive.

Ezviz Sensore Anti Allagamento

Vediamo ora un sensore antiallagamento della Ezviz, perfetto per rilevare le perdite d’acqua in casa. Con una frequenza di lavoro di 868 MHz, questo prodotto della Ezviz ha un’altezza di rilevazione regolabile. E’ alimentato da una batteria ed in standby può durare fino ad 1 anno. E’ dotato di un pratico telecomando, che permette di selezionare la modalità di funzionamento che si preferisce.

Honeywell Home W1KS

Honeywell propone invece un piccolo dispositivo capace di rilevare le perdite di acqua, il gelo e l’umidità presenti nel luogo di installazione. E’ munito di un cavo della lunghezza di 1.2 metri, cosi da permettere l’installazione anche nei luoghi più a rischio. Il dispositivo invia una notifica push allo smartphone ad esso collegato, nel momento in cui viene rilevata una potenziale perdita di acqua.

Sensore acquatico Smart Wi-Fi

Veniamo ora all’analisi di un kit di ultima generazione, che comprende 2 rilevatori di perdite d’acqua professionali. Gli stessi godono della connessione wifi, grazie alla quale sarà possibile ricevere notifiche direttamente sul proprio smartphone, ogni qual volta i sensori rilevino una perdita di acqua. Realizzati in materiale altamente resistente, sono di dimensioni davvero compatte, fattore che li rende perfetti per l’installazione in qualsivoglia luogo. Non richiedono configurazioni specifiche e risultano subito pronti all’uso.

Eve Water Guard

Infine, concludiamo la nostra classifica dei migliori sensori antiallagamento con il modello Eve Water Guard. Si tratta di un rilevatore smart innovativo, capace di rilevare le perdite di acqua in pochissimi secondi. Grazie al cavo in dotazione lungo 2 metri è possibile raggiungere anche i luoghi più a rischio. Al rilevamento di una potenziale perdita d’acqua, il sensore emette un avviso acustico da 100 dB, con l’aggiunta di una luce rossa lampeggiante. E’ compatibile con l’Apple Homekit.

Categorie: Smarthome

0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar