Il computer rappresenta ad oggi uno dei dispositivi più utilizzati dagli studenti universitari. Permette di seguire le lezioni, di prendere appunti, o semplicemente di utilizzare specifici programmi, richiesti per molti corsi. A tal riguardo, non stupisce di certo come uno degli acquisti principali di uno studente universitario sia proprio il computer portatile.

Essendo ormai da tempo un concreto punto di riferimento in materia, abbiamo deciso di approfondire. All’interno della nostra guida completa, adatta ad ogni tipologia di lettore, andremo a scoprire come scegliere il miglior notebook per università, prendendo in considerazione numerosi aspetti tecnici e funzionali. Al termine dell’approfondimento avrai l’opportunità di selezionare uno dei prodotti presentati all’interno della classifica, basandoti sulle tue esigenze e necessità.

Come scegliere un notebook per l’università

Nonostante i computer possano a primo impatto sembrare tutti uguali, in realtà differiscono per molte caratteristiche. Un notebook per l’università, risulta effettivamente molto diverso da un computer da gaming o da ufficio. Come fare ad individuare un notebook da poter utilizzare durante la propria carriera universitaria? Scorriamo subito alcuni punti da poter tenere a mente nel processo decisionale.

Dimensioni

Diversamente da un notebook da ufficio, ossia prettamente da lavoro e quasi sempre fisso, un notebook per l’università deve necessariamente essere compatto e pratico sotto tutti i punti di vista. Tutto ciò per poterlo spostare in modo agevole e senza troppi sforzi. A tal riguardo, è bene optare per modelli sottili, ossia privi di ventola fisica di raffreddamento e dotati di nuove tecnologie di areazione. Quanto alla grandezza, è possibile individuare modelli molto piccoli, che partono dai 10 pollici, arrivando a modelli con schermi più ampi, ossia oltre i 16 pollici. Un buon compromesso, che permette di conservare il notebook anche in una comoda tracolla per università, è rappresentato da PC da 14/15 pollici.

Memoria

Una seconda caratteristica degna di nota, che non dovrebbe mai essere sottovalutata durante l’acquisto di un notebook per università, è la memoria. Essendo infatti un dispositivo da adibire all’archiviazione di file, programmi, o eventualmente lezioni tenute durante i corsi, prerogativa fondatamente deve essere una buona memoria di archiviazione. In commercio esistono notebook con grandezze differenti. Le stesse dipendono anche dalla facoltà che si ha intenzione di frequentare. Per fare un esempio, uno studente di ingegneria, che necessita di programmi abbastanza pesanti di progettazione, avrà bisogno di un notebook da almeno 8 GB di RAM. Di contro, per uno studente di lingue, sarà sufficiente un PC da 2 GB di RAM.

Processore e funzionalità

In ultimo, non per importanza, ricordiamo la valenza del processore. Anche in questo caso, risulta tuttavia doveroso basarsi sulle concrete operazioni che lo stesso notebook dovrà andare a svolgere. Facendo l’esempio esposto in precedenza, un notebook per studenti di grafica o di ingegneria, dovrà possedere un processore almeno i5 di ultima generazione. Di contro, per uno studente di lingue, sarà sufficiente anche un modello base, con un buon i3. Fra le altre funzionalità, è invece possibile ricordare la possibilità di utilizzare molti modelli anche come tablet (ottimi per corsi di grafica e di disegno).

Qual è il miglior notebook per università

Arrivati a questo punto, dopo aver compreso nel dettaglio le specifiche caratteristiche di un notebook per università, è possibile entrare nel dettaglio presentando alcuni dei migliori modelli attualmente presenti sul mercato. Il nostro team di esperti ha accuratamente esaminato ogni notebook, basandosi su caratteristiche tecniche, operative e funzionali. Rappresenteranno prodotti top di gamma, dall’ottimo rapporto qualità prezzo.

Lenovo IdeaPad Duet Chromebook

Con un tempo di avvio pari a soli 8 secondi, il Lenovo IdeaPad Duet Chromebook rappresenta uno dei notebook per università più rapidi ed apprezzati sul mercato. Dispone di uno schermo FHD super luminoso, da ben 400 nit, che garantisce immagini e video impeccabili sotto molti punti di vista. Il monitor, da 10 pollici, si dimostra in primo luogo compatto ed in secondo luogo smontabile dalla testiera. Risulta quindi scomponibile, diventando un vero e proprio tablet. Integra una camera frontale da 2 MP ed una posteriore da 8 MP. Ha uno Storage da 64 GB, una RAM da 4 GB ed un processore MediaTek P60T.

Microsoft Surface GO 2

Il notebook Microsoft Surface GO 2 dispone di una memoria RAM da 4 GB, associata ad uno Storage eMMC da 64 GB. Valori sufficienti per poter far girare in modo fluido anche piccoli programmi per studenti universitari. Lo schermo PixelSense da 10,5 pollici ha una risoluzione 1920 x 1280 ed integra l’input a penna ed il multitocco a 10 punti. Ha numerose porte di connessione, fra le quali anche una comoda USB-C, con la quale poter collegare anche il proprio smartphone. La batteria di ultima generazione, garantisce un’autonomia di circa 10 ore.

Lenovo IdeaPad 5

Realizzato in larga parte in alluminio, il notebook per università Lenovo IdeaPad 5 ha uno spessore di soli 16,9 millimetri ed un peso di 1,38 Kg. Ciò permette di poterlo conservare senza troppe difficoltà anche all’interno di una tracolla o di uno zainetto. Il display è da ben 14 pollici, Full HD, con risoluzione pari a 1920 x 1080 (pannello IPS). Il processore inserito è l’AMD Ryzen 5 5500U, ossia uno dei più performanti sul mercato. Quanto alle memorie presenti, si ricorda uno storage da ben 256 GB ed una RAM associata da 8 GB. Valori che permettono di scaricare anche programmi pesanti, utilissimi per uno studente universitario.

HP PC Pavilion x360 14-dw1001sl

Ci troviamo in questo caso di fronte ad un computer per università convertibile professionale, utilizzabile sia come notebook tradizionale che come tablet fisso. Lo schermo può essere ruotato sulla base delle proprie esigenze e necessità. Una delle principali potenzialità è rappresentata proprio dallo schermo, da ben 14 politici FHD IPS antiriflesso e con retroilluminazione WLED. Dispone delle più recenti tecnologie, risultando integrabile anche con il pratico pennino in dotazione. Monta un processore Intel i3 ed una batteria performante, con un’autonomia pari a circa 8 ore e mezza. Quanto alla memoria, quella RAM è da 8 GB, mentre lo Storage da 256.

Acer Aspire 5 A515-44-R0KN

Con una cover spazzolata, dal design unico nel suo genere, questo modello ACER Aspire rappresenta uno dei più apprezzati sul mercato. Monta una batteria di ultima generazione, in grado di consentire una durata pari a circa 10 ore (senza troppe pretese). Lo schermo è FHD IPS, da 15,6 pollici. Nonostante la grandezza del monitor, risulta ugualmente compatto e facilmente trasportabile. Integra numerose porte di connessione, fra le quali USB 2.0, USB 3.2, HDMI e tanto altro. Quanto alle caratteristiche tecniche, dispone di un ottimo processore AMD (ossia il Ryzen 5 4500U) ed una memoria RAM da 8 GB DDR4.

Asus Zenbook 13 UM325UA

L’ASUS Zenbook 13 UM325UA mostra uno spessore fra i più sottili sul mercato, ossia pari a circa 13,9 millimetri, per un peso complessivo pari a 1,14 Kg. Queste sono caratteristiche importantissime per scegliere il migliore notebook per università. Anche se sottile, integra ugualmente numerose porte di connessione, come ad esempio USB, HDMI, fino ad arrivare a lettori di schede Micro SD. Il display di ultima generazione, FHD OLED, garantisce neri impeccabili e visioni nitide sotto molti punti di vista. Il processore utilizzato è l’AMD Ryzen 5 5500U, con scheda grafica integrata. Quanto alla memoria, dispone di una RAM da 8 GB e di SSD PCIE da 512 GB.

Microsoft Surface Pro 7

Disponibile in due colorazioni, ossia platino e nero brillante, il Microsoft Surface Pro 7 garantisce massime prestazioni, in un prodotto due in uno. Rappresenta effettivamente sia un notebook che un tablet, in grado di svolgere numerose operazioni, anche su programmi complessi. Integra una doppia fotocamera, una anteriore (da 5 MP) ed una posteriore (da 8 MP). La batteria inserita all’interno della scocca garantisce un’autonomia pari a circa 10,5 ore. Sui dati tecnici, è invece possibile ricordare una memoria RAM da 8 GB, uno Storage da 256 GB ed un processore Intel Core i5. A completare il tutto numerose porte di connessione.

MSI Modern 14 A10M-444IT

Dal colore grigio e dalle grandezze compatte, l’MSI Modern 14 A10M-444IT rappresenta un notebook per università professionale e moderno. Ha uno schermo FHD da ben 14 pollici, ossia sufficientemente grande da permettere visioni impeccabili ed allo stesso tempo garantire un facile trasporto. Al suo interno troviamo Windows 10 Home (ossia uno dei sistemi più utilizzati al giorno d’oggi) e numerose applicazioni preinstallate. Integra il processore Intel Core i5 10210U ed una memoria RAM da 8 GB.

Microsoft Surface Laptop Go

Un ottimo compromesso fra grandezza e compattezza, è dato dal Microsoft Surface Laptop Go, ossia un notebook professionale per università, con un monitor da ben 12,45 pollici. Le tecnologie sulla risoluzione permettono di visionare immagini e con clori brillanti. Uno dei maggiori punti di forza è dato dalla batteria di ultima generazione. La stessa permette di mantenere acceso il computer per circa 13 ore. Passando alle caratteristiche tecniche, monta un processore performante della Intel, specificamente un i5, mostrando una memoria Storage da 128 GB (variabile da modello a modello) ed una RAM da 8 GB.

Apple MacBook Pro

Con sistema operativo differente da Windows, troviamo il MacBook Pro di casa Apple, incentrato sul sistema appositamente creato dalla società. Ha un monitor ad alta risoluzione da 16 pollici, impeccabile sotto tutti i punti di vista. Nonostante la grandezza dello stesso, risulta comodo e compatto, ossia trasportabile senza grosse difficoltà anche all’interno di una borsa o tracolla. Lo Storage è da 512 GB, valore sufficiente ad inserire numerosi file ed installare decine di applicativi. A completare il tutto un processore di ultima generazione, associato ad una memoria RAM da 16 GB. Quanto alla grafica, si ricorda la presenza della AMD Radeon Pro Serie 5000 M.

Microsoft Surface Laptop 4

Tornando al tradizionale sistema operativo Windows, troviamo il Microsoft Surface Laptop 4, ossia un computer per studenti universitari professionale e dalle giuste grandezze. Dispone infatti di un monitor da 15 pollici, ad alta risoluzione, che permette di visionare immagini chiare e con neri decisi. La tastiera si mostra fin dai primi utilizzi comoda, permettendo di prendere appunti in modo rapido e senza affaticarsi. Il processore ultrarapido, in associazione alla memoria RAM da 8 GB, permette di utilizzare diverse tipologie di programmi, anche abbastanza pesanti.

Asus Zenbook FlipS UX371EA-HL003T

Chiudiamo la nostra classifica dei migliori portatili per università con un modello professionale, integrante un processore Intel Core i7 di undicesima generazione. Lo stesso, assieme alla memoria RAM da ben 16 GB, garantisce operatività fluide ed allo stesso tempo rapide, su qualsiasi tipologia di applicativo. Comodo e maneggevole, può essere trasportato con facilità. Monta un monitor ad alta risoluzione UHD OLDE in 4 K, da 13,3 pollici. Può considerarsi un concreto punto di riferimento per studenti universitari, appartenenti a qualsiasi percorso di studio.

Categorie: Computer