I cinafonini non rappresentano altro che particolari smartphone fabbricati in Cina. Solitamente le case produttrici di questi telefoni non sono conosciute, ma montano lo stesso sistema Android, pur non avendo lo stesso prezzo di marchi ben più noti. Comportano diversi vantaggi rispetto alla maggior parte dei brand di telefonia, motivo per cui risultano molto apprezzati sul mercato. Essendo ormai da tempo presenti in questo settore, abbiamo deciso di approfondire, mostrando una lista con i migliori cinafonini in commercio, così da orientare l’utente verso il miglior acquisto.

Quale cinafonino scegliere

Vediamo allora come potersi orientare nella scelta di un buon cinafonino. Per poter scegliere quello più adatto alle proprie esigenze è necessario tenere conto di alcune caratteristiche.

ROM

La ROM è la memoria di archiviazione del telefono. Nella maggior parte dei cinafonini risulta espandibile, fattore che consente di aumentarla in seguito, acquistando una SD o una scheda TF a seconda delle esigenze e della capacità indicata dal telefono. Nel caso non fosse espandibile, si consiglia di orientarsi su memorie da almeno 128 gb.

RAM

La memoria RAM determina la velocità delle operazioni e la migliore qualità di prestazione nella gestione delle operazioni. E’ essenziale quindi nella valutazione delle prestazioni del telefono, poiché da essa dipenderà la quantità di operazioni effettuabili in contemporanea. Una RAM maggiore, infatti, consentirà di aprire ed utilizzare più applicazioni in simultanea, senza rallentare il telefono.

Display

Al giorno d’oggi gli smartphone sono composti principalmente dal display, motivo per cui lo stesso viene considerato il componente più importante. E’ consigliabile scegliere uno smartphone con un display da almeno 6 pollici, così da consentire una buona visualizzazione dei contenuti, evitando di danneggiare la vista durante le ore passate davanti allo schermo. La grandezza, tuttavia, non deve essere esagerata, cosi da permettere di conservare facilmente il dispositivo anche nelle proprie tasche.

Qual è il miglior cinafonino

Ed ecco, a seguire, una lista stilata dal nostro team di esperti dove sono stati inseriti alcuni tra i migliori cinafonini attualmente in commercio. Ogni modello è stato analizzato nel dettaglio, evidenziando caratteristiche tecniche e funzionali.

Ulefone Note 8

Il primo cinafonino ad entrare nella nostra classifica è lo smartphone Ulefone note 8, un cellulare android 3g. Dispone di dual sim e si dimostra essere un cellulare economico, ma allo stesso tempo completo. Ha un display da 5,5 pollici con risoluzione HD. E’ alimentato da un processore quad-core con 2 GB di RAM e 16 GB di memoria di archiviazione. È in ogni caso possibile ampliare lo spazio di archiviazione inserendo una scheda TF, fino a 128 GB.

Lo schermo è a goccia d’acqua ed ha un design resistente, palmare, che offre una presa comoda ed un facile utilizzo con una sola mano. Il telefono è dotato di riconoscimento facciale per lo sblocco. Dispone di una fotocamera da 5 megapixel e di una fotocamera frontale da 2 megapixel. Presente anche il flash, per un peso di soli 153 grammi.

Blackview A60 Pro

Il Blackview A60 Pro è un telefono cellulare con schermo da 6,1 pollici, in grado di adattarsi perfettamente al palmo della mano, offrendo una visuale confortevole in HD. Ha una batteria da 4080 mAh, un’ampia memoria da 3 gb di RAM e 16 GB di Rom. E’ possibile ampliare la memoria di archiviazione inserendo una scheda microSD, raggiungendo così fino a 256 GB. Dispone di doppia fotocamera con modalità Bokeh, Beauty e Pro. La fotocamera posteriore è da 8 MP, mentre quella frontale è da 5 MP.

Ha la dual sim e lo sblocco con impronta digitale ed il sistema operativo è Android 9. Nella confezione, oltre al cavo di alimentazione ed al manuale di istruzioni, vi è anche la pellicola protettiva. Pesa solo 170 grammi.

Ulefone Note 10

Ancora una volta troviamo un telefono cellulare Ulefone, precisamente il modello Note 10, nel suo design rosso fiammante, dotato di 2 GB di memoria RAM e 32 GB di memoria ROM.

Ha uno dei processori più prestanti in commercio, ovvero l’octa-core SC9863A di ultima generazione. Ha uno schermo da 6,52 pollici con design Waterdrop, che dà un unico senso di spaziosità. Integra una potente batteria da 5500 mAh, che consente un utilizzo prolungato fino a 24 ore. Anche questo modello è dotato di due fotocamere, una anteriore ed una posteriore, entrambe con una risoluzione di 8 MP. E’ dotato di una slot dual sim, pesa circa 200 grammi e lavora su sistema Android.

Blackview A80s

Ed ecco un altro smartphone che stupisce per le sue prestazioni. Lo smartphone Blackview A80s 4G è un cinafonino di ultima tecnologia, prodotto nel 2021. Utilizza un display da 6,22 pollici, in grado di offrire un ampio campo visivo, risultando al contempo comodo da tenere in mano.

Monta il sistema operativo Android 10 A80s in 4G ed è dotato del processore quad-core MT6762V da 12 nm con 4 GB di RAM e 64 GB di spazio di archiviazione. La stessa si può espandere fino a raggiungere i 128 GB. E’ dotato di doppia fotocamera, una da 13 MP ed una da 5 MP. Ha una batteria da ben 4200 mAh, che consente un utilizzo prolungato, anche con la luminosità al massimo.

E’ compreso nel prezzo 1 anno di riparazione gratuita per tutti i nuovi smartphone in caso di problemi di qualità. La garanzia, tuttavia, non include i danni accidentali. Ha il sensore di impronte digitai ed il riconoscimento facciale, che permette di sbloccare lo schermo con rapidità e facilità.

Xiaomi Redmi Note 9

Passiamo adesso ad un cinafonino di fascia alta. Stiamo parlando di un modello targato Xiaomi e più precisamente del Redmi Note 9. E’ uno smartphone con 4 gb di RAM e 128 GB di memoria di archiviazione. Ha una telecamera da 48 mp ed un grande schermo di 6,56 pollici, che consente un’ottima visione dei contenuti (non a caso l’abbiamo inserito anche tra i migliori smartphone per fare foto). La batteria ai polimeri di litio da 5020 mah garantisce 1980 minuti di conversazione. Nella confezione sono comprese pratiche cuffie jack.

E’ disponibile in 5 colori, dei quali 2 tonalità di grigio, 2 tonalità di verde ed il più classico nero. Pesa meno di 200 grammi e monta un sistema operativo Android.

Xiaomi Poco X3

Passiamo ad un altro smartphone della Xiaomi, il modello Poco x3. E’ uno smartphone da 128gb, con 6 gb di ram. Dispone anch’esso di un pratico slot dual sim, che permette di inserire una seconda scheda telefonica. Il display è da 6,67 pollici con risoluzione full HD. Pesa solo 193 grammi e la tecnologia UFS 3.1 garantisce una velocità di lettura e scrittura su disco estremamente rapida. Inoltre, il refresh rate da 120 Hz lo rende perfetto anche per il gaming mobile. Ha 4 fotocamere, di cui una da 64 MP, una da 13 MP, una da 2 MP ed un’altra da 2 MP. La batteria da 5160 mAh consente un utilizzo prolungato ed il sistema operativo integrato è Android.

Xiaomi Redmi Note 9T

Altro telefono di casa Xiaomi è il Redmi note 9T. E’ uno smartphone 5g con una RAM da 4 gb ed una memoria di archiviazione da 64 gb. Il display è da 6,53 pollici, con una risoluzione FHD. Ha una tripla camera da 48mp ed una batteria al litio da 5000mah, la quale assicura fino a 15 ore di navigazione, 18 ore di riproduzione video e 11 ore di gioco. Permette la carica rapida, che permette di raggiungere il 33% della batteria in soli 30 minuti.

Cubot X30

Il CUBOT x30 è uno smartphone 4g, con una memoria di archiviazione da 256 gb ed 8 gb di ram. Ha un display da 6.4 pollici con ottima risoluzione ed è dotato di ben cinque fotocamere da 48mp. La batteria è da 4200 mAh e monta il sistema operativo Android 10. Ha la funzione di sblocco facciale, risultando dual sim. Pesa poco più di 190 grammi.

Realme 8 Pro

Il Realme 8 pro è uno smartphone dotato di ultra quad camera da 108 mp, con tecnologia Ultra Zoom 3x, che consente di effettuare ottime foto anche da lontano, simulando un teleobiettivo. Ha un ampio display super amoled da 6,4 pollici. Si ricarica rapidamente con ricarica da 50w. Dispone di una grande batteria da 4.500 mah, in grado di garantire una durata di oltre 34 ore. Si ricarica in soli 47 minuti. Ha la dual sim e viene fornito con un adattatore da 65 W compatibile con svariati dispositivi a carica rapida. E’ dotato di un lettore di impronte digitali integrato sul display.

Doogee S88 Plus

Analizziamo adesso uno smartphone della DOOGEE, precisamente l’s88 plus, ossia un modello immesso nel mercato nel 2021. E’ uno smartphone Android 4G robusto, con una potente batteria da 10000 mah. Ha la dual sim ed una memoria da 8 gb di RAM e 128gb di memoria di archiviazione, espandibile sino a 256 GB. È dotato di tripla fotocamera da 48mp e da 16mp, con un obiettivo da 130 gradi ed un ampio schermo da 6,5 pollici. E’ impermeabile, antipolvere e resistente alle alte temperature. Si sblocca facilmente grazie all’impronta digitale, posizionata sulla parte laterale. In ultimo, non per importanza, dispone di riconoscimento facciale di ultima generazione.

Xiaomi Mi 11 Lite

Lo Xiaomi Mi 11 è uno smartphone dotato di memoria di archiviazione da 64 GB e di una RAM da 6 GB. Dispone di una tripla fotocamera con risoluzione da 64 MP, che consente di scattare foto ultra grandangolari. Tra le modalità di scatto troviamo il landscape, il ritratto ed il macro. Ha una batteria da 4250 mAh, da 33 W, che supporta la ricarica rapida. In questo modo risulta possibile portare la percentuale al 100% di autonomia in pochissimo tempo. Pesa solo 157 grammi, risultando pratico ed allo stesso tempo comodo da tenere in mano.

OnePlus Nord

Il One Plus Nord è uno smartphone 5G con una memoria di archiviazione di 128 Gb e 8 GB di RAM, dotato di dual sim. Il display AMOLED da 6.43 pollici ha una frequenza di aggiornamento di 90 Hz, che garantisce immagini molto più dettagliate e fluide. E’ integrata Alexa, che consente di utilizzare il proprio telefono ed altri dispositivi di domotica collegati al noto assistente vocale di Amazon.

Oppo Find X3 Lite

L’Oppo Find X3 Lite è uno smartphone 5G dotato di un display da 6.43 pollici, con risoluzione full HD. Dispone di 4 fotocamere da 64 MP, ha una memoria di archiviazione di 128 GB ed una RAM da 8GB, la quale consente un funzionamento rapido e fluido anche su più app. Ha un sistema di ricarica da 65 W, che permette di ricaricare la batteria da 4300 mAh in soli 15 minuti, fino al 60%. Quanto alla carica completa, può invece essere raggiunta in circa mezz’ora.

Mi 11i

Il Mi 11i, sempre di casa Xiaomi, è dotato di un grande display Amoled da 6.67 pollici, ultra sottile. Ha una tripla fotocamere da ben 108 megapixel, risultando così uno dei telefoni migliori in commercio per le prestazioni fotografiche, grazie anche alla modalità grandangolo, in grado di raggiungere i 119 gradi. La batteria da 4520 mAh supporta la ricarica rapida da 33 W. Pratico e compatto, risulta molto leggero ed allo stesso tempo comodo da tenere in mano.

Xiaomi Mi 11

Si tratta di un ulteriore modello Xiaomi, ossia il mi 11, uno smartphone 5G dotato di 8 gb di RAM e di 128 gb di memoria di archiviazione. Ha uno dei display amoled più grandi del brand, da ben 6,81 pollici. Inoltre, dispone di una tripla fotocamera, di cui una da 108 mp, una da 13 mp ed una da 5 mp (oltre ad un grandangolo da 123 mp). La batteria è da 4600 mAh ed il sistema audio è Harman Kardon, uno dei migliori in commercio.

OnePlus 9 Pro

In Infine, concludiamo con un telefono della One Plus. Il modello in esame è il 9 pro, ossia uno smartphone 5G con 8 gb ram ed una memoria da 128 gb. Oltre alla versione in nero è disponibile in altri 5 colori. Ha una fotocamera principale da 48 MP, con un obiettivo ultra grandangolare da 50 MP, sviluppato in collaborazione con Hasselblad. Ha un ampio display da 6,7 pollici ed una batteria da 4.500 mAh, che si ricarica sino al 70% in soli 30 minuti.

Perché acquistare un cinafonino

Alla luce delle informazioni apprese, ci sono diversi motivi per cui scegliere un cinafonino. Il vantaggio più evidente è senza ombra di dubbio il prezzo. Come abbiamo potuto osservare scorrendo la precedente lista, gli stessi dispositivi mostrano prezzi davvero ridotti rispetto a marchi più famosi, come ad esempio Samsung o Huawei.

Si potrebbe naturalmente pensare che il prezzo economico possa tradursi in bassa qualità prestazionale. Questo ragionamento, tuttavia, risulta completamente errato. Questi telefoni, infatti, hanno dalla loro parte non solo il basso prezzo, ma anche la qualità dei componenti e del software, che non ha nulla da invidiare a prodotti di grandi marchi mondiali.

La differenza di prezzo risiede soprattutto nei materiali e nella differenza di assistenza. I grandi marchi mondiali offrono infatti un servizio di assistenza ottimale, mentre i cinafonini dispongono solitamente assistenza piuttosto scarsa. Nel tempo molto brand, come ad esempio Xiaomi ed Oppo, hanno avuto la capacità di diventare prodotti di fama mondiale, pur mantenendo i loro bassi prezzi.

Categorie: Cellulari