Se hai aperto il nostro approfondimento è perché sarai sicuramente alla ricerca di una guida chiara e dettagliata, che ti mostri come ricaricare Iliad. I sistemi a disposizione sono aumentati rispetto al passato ed è bene conoscerli al meglio, così da utilizzare il metodo più adatto alle tue esigenze e necessità.

Come vedremo, potrai ad esempio optare su una ricarica automatica, oppure su una ricarica manuale. Considereremo inoltre la convenienza o meno di ogni sistema rispetto ad un altro, valutando punti di forza e punti di debolezza.

Se anche tu hai questo innovativo operatore mobile, ecco come ricarica la SIM in autonomia ed in pochissimi passaggi.

Come ricaricare Iliad online

Il primo sistema che vogliamo proporti per ricaricare Iliad è quello online. Un processo che ti permette di aggiungere credito alla SIM in modo istantaneo, restando comodamente a casa tua. Ciò di cui hai bisogno è una stabile connessione alla rete Internet (sia tramite Wi-Fi che tramite il tuo pacchetto in 4G, o 5G) e l’accesso al tuo account Iliad.

Una volta entrato sulla pagina ed effettuato il login, riferito al tuo numero di telefono, puoi optare su diverse modalità di pagamento. Puoi altresì decidere se optare per la ricarica automatica, che avverrà in modo autonomo ogni mese, oppure quella manuale, che ti permetterà di effettuare l’accredito e di confermarlo di volta in volta. Le soluzioni per ricaricare Iliad online sono:

  • ricaricare Iliad con carta;
  • ricaricare Iliad con PayPal;
  • ricaricare Iliad con PostePay;
  • ricaricare Iliad con IBAN.

Ricaricare Iliad con carta

Per ricaricare il tuo numero di telefono Iliad con una carta di credito o di debito, puoi seguire questi passaggi:

  1. Accedi al tuo account Iliad online utilizzando il browser del computer, o scarica l’app Iliad per il tuo smartphone da tutti gli store (è gratuita e disponibile per tutti i sistemi operativi, sia per device iOS che per device Android).
  2. Seleziona l’opzione “Ricarica” o “Aggiungi credito”, così da inserire la carta che hai a disposizione per effettuare l’accredito.
  3. Inserisci l’importo che desideri ricaricare e seleziona “Paga con carta di credito/debito”.
  4. Inserisci le informazioni della tua carta di credito o di debito, come il numero della carta, la data di scadenza e il codice di sicurezza CVV.
  5. Conferma la transazione. In genere, la ricarica dovrebbe essere effettuata in modo immediato e il credito dovrebbe essere disponibile per l’uso subito dopo l’elaborazione della transazione. Se hai bisogno di ulteriore assistenza, puoi contattare il servizio clienti di Iliad.

Prima di procedere con la conferma, ricorda di togliere la spunta della funzione “Imposta questa carta come metodo di pagamento ricorrente”, per evitare che il sistema ricordi in automatico la card, utilizzandola per ricariche automatiche. Se invece intendi usufruire di questo servizio, puoi semplicemente salvare la carta ed impostare la ricarica ricorrente.

Ricaricare Iliad con PayPal

Non è ad oggi possibile ricaricare Iliad direttamente con PayPal, intesa come piattaforma per pagamenti digitali, accettata da migliaia di siti ed e-commerciale. Se tuttavia disponi di una carta di pagamento PayPal, che a sua volta si basa su circuiti internazionali quali MasterCard, o VISA, allora puoi seguire la tipica procedura di accredito con carta.

Una volta effettuato il login sulla tua pagina ufficiale puoi inserire i dati della carta, impostare il valore della ricarica e dare conferma. La transazione e la cronologia delle spese potrà successivamente essere controllata sul tuo account PayPal.

Ricaricare Iliad con PostePay

È possibile ricaricare Iliad con PostePay? Sì, al pari di tutte le altre carte, anche i possessori di una PostePay (Evolution o meno) possono ricaricare Iliad in pochi secondi, direttamente dalla propria area riservata. Una volta effettuato l’accesso puoi selezionare la modalità “con carta” ed inserire o dati richiesti, compresa la scadenza.

Essendo la carta PostePay dotata di circuito MasterCard ti permetterà di pagare facilmente e senza nessun problema. Tutto ciò mantenendo al contempo elevati standard di sicurezza.

Ricaricare Iliad con IBAN

Sempre tramite la tua area personale, puoi modificare “Il mio metodo di pagamento” e procedere con accredito tramite bonifico bancario. Cliccando sull’apposita voce “Seleziona pagamento con IBAN” autorizzi l’operatore a prelevare l’importo della ricarica direttamente dal conto, senza doverti preoccupare per gli accrediti successivi.

Ricorda ovviamente di tenere il conto sempre con saldo positivo. Per fare ciò dovrai compilare l’apposito modulo con diversi dati:

  • Titolare del conto corrente, ossia il nome e cognome del possessore ed intestatario del conto utilizzato per l’accredito sulla SIM Iliad;
  • Codice IBAN, ossia la stringa alfanumerica di 27 caratteri che identifica le tue coordinate bancarie, fondamentali per completare il bonifico;
  • BIC, ossia il secondo codice bancario.

Come ricaricare Iliad in tabaccheria

Ulteriore sistema per poter ricaricare Iliad, si basa sull’aggiunta di credito tramite i comodi servizi in tabaccheria, ossia al tabacchino. Il processo è molto semplice, poiché la ricarica si basa su pochissimi passaggi:

  1. Individua una tabaccheria che effettua ricariche Iliad, solitamente presso un punto SISAL, o PUNTOLIS (puoi anche avvalerti delle comode mappe che Iliad mette a disposizione sulla propria pagina ufficiale);
  2. Richiedi al tabaccaio la ricarica, specificando il tuo operatore ed esponendo a voce alta il tuo numero di telefono;
  3. Indica l’importo della ricarica, come ad esempio 5€, 10€ e così via, verificando di aver dato il numero corretto;
  4. Attendi la conferma e ritira la ricevuta. La ricarica è anche in questo caso istantanea e puoi verificare direttamente in negozio se la somma da te scelta è stata aggiunta sulla SIM. Paga quindi all’esercente la somma dovuta.
Categorie: Gestori

0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar