Epson è forse la marca più famosa di stampanti al mondo. Tutte le più grandi organizzazioni le usano ed è lecito quindi pensare che uno dei motivi sia la loro efficienza.

Beh, le stampanti Epson (come ad esempio il modello Epson EcoTank ET-2720 oppure Epson Workforce Wf-100W) offrono effettivamente un ottimo rapporto qualità prezzo, ma non sono esenti da problemi e spesso tocca resettare la stampante per risolvere uno stato di errore.

E come si fa?

In questa guida vedremo come resettare una stampante Epson passo passo, per ripristinare i settaggi allo stato di fabbrica ed eliminare così ogni possibile errore lato software, mentre se il problema è di tipo hardware ti conviene forse rivolgerti a un centro specializzato.

Buona lettura e buon lavoro.

Quando serve resettare una stampante Epson

Di solito un modello Epson potrebbe aver bisogno si essere resettata in uno dei seguenti casi:

  • La stampante non rileva più la cartuccia o un altro pezzo di hardware
  • Un qualsiasi problema persiste anche dopo averlo apparentemente risolto
  • Uno dei settaggi risulta compromesso
  • La stampante non è più in grado di connettersi al WiFi
  • Le stampe sono tutte bianche

Questi sono solo alcuni problemi comuni, ma in quasi tutti gli altri casi un reset completo è la soluzione più semplice e spesso più efficace.

Come resettare una stampante Epson

I metodi per resettare una stampante sono di solito tre. Scegli quello che ti torna più facile e se non funziona passa a uno degli altri due prima di mollare la spugna.

Metodo 1: Reset dal pannello della stampante

  1.     Accendi la stampante
  2.     Premi sul pulsante HOME
  3.     Vai all’opzione SETUP
  4.     Scorri verso il basso e clicca su AMMINISTRAZIONE Di SISTEMA

Attenzione: Alcune stampanti potrebbero richiedere una password. Puoi trovarla facilmente sul retro o sul fondo della stampante.

  1. Vai all’opzione RESTORE DEFAULT SETTINGS e cliccaci sopra.
  2. Seleziona l’opzione CLEAR ALL DATA SETTINGS.
  3. Ora premi il pulsante YES per iniziare il processo di riconfigurazione della stampante.

Metodo 2: Reset tramite pulsante apposito

La maggior parte delle stampanti Epson ha un pulsante di reset sul retro. Lo trovi tra la presa di alimentazione e la presa Ethernet. Sembra a prima vista un semplice buco. In alcuni modelli invece, lo troverai nella parte inferiore o su uno dei due lati.

Procedi come segue:

  1. Spegni la stampante.
  2. Tieni premuto il pulsante RESET sulla stampante usando uno spillo o una penna per qualche secondo.
  3. Accendi la stampante tenendo premuto il pulsante di RESET.
  4. Appena vedi un messaggio sullo schermo vuol dire che la stampante sta iniziando il reset. Solo ora pui rilasciare il pulsante di reset.
  5. Aspetta qualche secondo e la stampante dovrebbe resettarsi autonomamente.

Metodo 3: Reset tramite computer

  1. Collega la stampante Epson al tuo computer.
  2. Apri Google Chrome o un altro browser e apri questo link per scaricare il programma di regolazione EPSON.
  3. Una volta scaricato, fai partire l’app
  4. Clicca su SELECT
  5. Inserisci il modello e numero di porta della tua stampante collegata al computer.
  6. Clicca su OK e ti si aprirà la finestra di regolazione e manutenzione.
  7. Seleziona l’opzione Waste Ink Pad Counter nella sezione Maintenance.
  8. Clicca su INITIALIZE (inizializza) nell’angolo in basso a destra.
  9. Clicca su FINISH per terminare il processo di ripristino
  10. Riavvia la stampante

Come ripristinare le impostazioni di rete

Se si vogliono ripristinare solo i settaggi della rete di connessione, basta seguire questi semplici step:

  1. Accendi la stampante
  2. Premi su MENU e poi SETUP
  3. Vai su RESTORE DEFAULT SETTINGS
  4. Seleziona RESET NETWORK SETTINGS
  5. Sulla finestra che appare in sovraimpressione, clicca YES

Ci siamo, a questo punto dovresti aver completato il reset della tua stampante Epson, ma se il problema persiste, rivolgiti a un tecnico qualificato.

Categorie: Periferiche

0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar