Il dispositivo mobile, si sa, è un oggetto molto personale, il cui contenuto spesso viene gelosamente custodito attraverso password di accesso. In alcuni casi, tuttavia, può diventare necessario intercettare un cellulare, anche monitorando le attività presenti all’interno, per esempio perché si tratta del proprio numero di lavoro e non ci si può portare dietro il telefono. Oppure, sei un genitore preoccupato che i propri figli stiano parlando con persone pericolose e per questa ragione senti il bisogno di sincerarti della questione.

Cosa vuol dire intercettare un cellulare

Che sia per semplice curiosità o per una pretesa genitoriale, a volte si sente il bisogno di conoscere la posizione geografica di un cellulare, ma non si dispone degli strumenti per farlo. Nel web esistono diversi tool per poter ottenere questa informazione e, contrariamente a quanto si pensi, non sempre è necessario utilizzare il GPS, conosciuto nel mondo per la sua capacità di geolocalizzazione.

Non solo, gli stessi software non si limitano a fornire questo dato, includendo anche nel servizio una serie di funzioni, come quelle di controllo di tutta la messaggistica, che sia istantanea o appartenga ai social.

Ecco come intercettare un cellulare utilizzando i tool migliori del web.

AdenSpy

Il primo di cui parliamo è un software Made in Italy, considerato il numero 1 nel Paese per ciò che riguarda il monitoraggio del dispositivo, grazie al quale ogni registrazione avviene in automatico ed è inviata sull’account associato all’applicazione.

Ciò che bisogna fare è acquistare uno dei pacchetti presentati sul sito ufficiale, dove per altro è in corso una promo a tempo limitato, installare AdenSpy e cominciare a monitorare. Il servizio comprende il controllo dei messaggi su Whatsapp e social, registrazione dei dialoghi che avvengono intorno al telefono e rilevazione GPS della posizione.

Un software davvero sofisticato, che assicura anche la protezione dei propri dati personali grazie alla crittografia E2E; ciò significa che neanche il personale tecnico ha idea di ciò che si presenta nel dispositivo controllato.

È anche vero che ci sono alcuni limiti: per poter intercettare un cellulare bisogna aver installato in esso AdenSpy e inoltre, deve possedere un sistema operativo Android.

Mspy

Mspy è un’alternativa più economica della precedente, che offre comunque un pacchetto completo di servizi. Non si tratta quindi solo di intercettare la posizione del cellulare, ma anche di controllare persino gli Sms, compresi quelli cancellati, le chiamate in entrata ed uscita, oltre che tutte le app social e di messaggistica.

Il software si configura tra i migliori presenti in commercio, in quanto una volta installata sul dispositivo, questa risulterà invisibile, permettendo per esempio al genitore di monitorare l’attività del figlio con un aggiornamento automatico che avviene ogni 5 minuti. Tutto ciò che viene registrato è conservato in modo sicuro per la visione solo da parte di chi possiede la chiave di accesso.

Se decidi si acquistare il pacchetto collegandoti al sito ufficiale, potrai avvalerti di un periodo di prova e ricevere assistenza multilingue 7 giorni su 7.

Quando non si può installare un software

Esistono dei casi in cui si possiede solo il numero mobile, ma sorge la necessità di intercettare un cellulare: è chiaro che in questo frangente l’unico dato che si può ottenere è la sola posizione geografica ed è possibile farlo avvalendosi di tool online, come quello che ti riportiamo di seguito.

Mobfind

Questo software sembra non fermarsi di fronte a nulla: basta un solo numero di cellulare per poterne geolocalizzare la posizione, il cui margine di errore risulta essere solo di qualche metro.

Si tratta di una soluzione vantaggiosa, perché è compatibile con qualsiasi marchio e operatore, a patto che questo risulti acceso e connesso ad Internet (condizioni semplici da rispettare, considerato che gli smartphone vengono posseduti da milioni di persone solo in Italia).

Se ti stai chiedendo quanto sia legale tale misura, sappi che è lo stesso software a rassicurare su questo aspetto, in quanto invia a chi è ricercato una richiesta di accettazione preventiva, cosa che può costituire anche un limite, se vogliamo.

Perché l’aspetto legale è importante?

Quando si decide di intercettare un cellulare, significa venire a conoscenza di informazioni strettamente personali, che entrano a far parte dei dati sensibili protetti dalla privacy.

Per poter garantire il pieno rispetto della legge – ed evitare così di incorrere in spiacevoli conseguenze giuridiche – i tool di cui sopra chiedono alla persona ricercata di confermare la volontà di condividere la propria posizione con il denunciante, che al momento possiede solo il numero mobile.

Categorie: Utility