In questo articolo vediamo in dettaglio a cosa ci si riferisce dettagliatamente con ambiente nel contesto aziendale.

Tutte le imprese operano all’interno di un particolare contesto. L’imprenditore si pone, principalmente, le seguente domanda: dove devo produrre? Dove dislocare gli stabilimenti produttivi?

Un imprenditore potrebbe decidere di produrre in un certo luogo per la presenza di determinate materie prime disponibili, si parla, quindi, del concetto di ambiente.

L’ambiente è un’insieme di caratteristiche (politiche sociali e culturali) che caratterizzano il contesto.

L’ambiente generale viene suddiviso in tanti sub-ambienti:

  • sub-ambiente fisico naturale: analisi della morfologia del paese, la zona dovrebbe essere facilmente accessibile. Anche il clima è importante da considerare;
  • sub-ambiente culturale: usi e tradizioni della popolazione particolare. Popolazioni con una cultura più aperta portano il vantaggio di essere propensi alla novità, quindi a nuovi prodotti.
  • sub-ambiente tecnologico: rappresenta le conoscenze tecnologiche presenti in un contesto geografico. A parità di strumenti tecnologici è sicuramente più vantaggioso localizzare i luoghi che riescono a sfruttarli al meglio.
  • sub-ambiente sociale: composizione della società;
  • sub-ambiente politico: fa riferimento al sistema legislativo su cui il paese si regge;
  • sub-ambiente economico: fa riferimento al sistema dei consumi.

L’ambiente generale, il quale rappresenta il paese dove l’azienda ha scelto di operare, è l’unione di tutti i sub-ambienti.