In un mondo sempre più tecnologico, è indispensabile avere la possibilità di poter inviare e ricevere documenti tramite la rete. Scrivere mail è ormai pratica comune per il trasferimento di dati in tempi brevissimi; tuttavia molte volte ci sono dei problemi a cui bisogna trovare una soluzione rapida. Il problema dei principali servizi che offrono il trasferimento di dati tramite l’indirizzo e-mail è la capienza della grandezza della mail stessa. Nel caso di una grande mole di documenti da inviare, come ad esempio immagini e video in alta qualità, o progetti molto pesanti, abbiamo bisogno di utilizzare servizi in grado di soddisfare le nostre esigenze.

Esistono molti siti e applicazioni che offrono la funzione di inviare documenti pesanti, come ad esempio Wetransfer. In questo articolo andremo alla ricerca delle migliori alternative a Wetransfer per poter scegliere il servizio che possa soddisfare al meglio le proprie aspettative ed esigenze.

Cos’è WeTransfer

Wetransfer è un servizio utilizzabile sia con l’applicazione sia direttamente sul browser. Accedendo dal proprio dispositivo, tale servizio consente di inviare documenti abbastanza pesanti ad un mittente tramite indirizzo e-mail. Si possono inviare file fino a 2 GB, inoltrandoli fino a 20 indirizzi e-mail differenti nello stesso momento. Wetransfer è completamente gratuito e non serve nessuna registrazione per poterlo utilizzare. Gli unici passaggi che bisogna fare sono i seguenti:

  • Assicurarsi di avere una rete stabile connessa al dispositivo con il quale vogliamo inviare i documenti;
  • Entrare sul sito del servizio Wetransfer ed inserire i file da inviare nell’apposito spazio;
  • A questo punto bisogna inserire l’indirizzo e-mail del destinatario che deve ricevere i documenti;
  • Terminati i passaggi precedenti, bisognerà inserire l’indirizzo e-mail del mittente;
  • Al termine del procedimento c’è la possibilità di scrivere un messaggio opzionale, che può ad esempio indicare una descrizione dei documenti che si stanno per inviare. Una volta seguiti questi semplici passaggi, sarà sufficiente cliccare su “Trasferisci” e i nostri documenti saranno inviati al destinatario in breve tempo.

Migliori alternative a WeTransfer: la classifica

Wetransfer è sicuramente un servizio apprezzato, ma ne esistono altri che possiedono caratteristiche simili, se non addirittura migliori. Di seguito analizzeremo le migliori alternative a Wetransfer presenti attualmente sul mercato, così da trovare soluzioni ad hoc per le proprie esigenze.

SendGB

Questo servizio offre la possibilità di inviare fino a 5 GB di documenti. Sicuro ed affidabile, a differenza di Wetransfer bisognerà scegliere una password per proteggere i dati condivisi. In ogni caso, per poterlo utilizzare, non c’è bisogno di alcuna registrazione.

Firefox Send

Il servizio offerto dal famoso browser Firefox ci permetterà di condividere tramite la creazione di uno specifico link protetto fino a 2,5 GB. E’ possibile inviare file sia iscrivendosi sia senza il bisogno di registrarsi al servizio.

UploadFiles.io

Con un limite di ben 5 GB di file che è possibile inviare, questo servizio utilizza la crittografia end-to-end per la protezione dei dati. Saremo quindi in grado di inviare documenti tramite qualsiasi dispositivo, con la creazione di una password di sicurezza. Esiste inoltre una versione premium che aumenta ulteriormente i GB da poter inviare.

Ge.TT

Uno dei servizi più apprezzati è Ge.TT, un servizio tramite browser per inviare fino a 2 GB di documenti, previa registrazione. Inoltre, risulta possibile inviare mail in anonimato, con un limite di 250 MB.

Dropbox

Grazie a Dropbox è possibile condividere intere cartelle di file, con una grandezza fino a 2 GB. Inoltre, questo servizio è molto semplice da utilizzare e permette di inviare o ricevere documenti in brevissimo tempo. Subito pronto all’uso, rappresenta un concreto punto di riferimento nel settore.

Filetransfer.io

Ci troviamo in questo caso di fronte ad un servizio professionale, che permette di inviare fino a ben 6 GB di documenti. L’enorme molte di dati che possono essere trasferiti rende questo servizio adatto soprattutto a professionisti che lavorano con file pesanti. Inoltre, i link di condivisione restano accessibili per 21 giorni, a meno che non si scelga la versione a pagamento. In quel caso il link resta accessibile per ben 3 mesi.

Framadrop

Con Framadrop è possibile inviare documenti in modo sicuro e rapido. Caratteristica principale del servizio riguarda la modulazione sulla durata del link in condivisione (da 24 ore fino a ben 2 mesi). I file sono al sicuro in quanto sono crittografati e protetti da password. La stessa dovrà ovviamente essere impostata a propria discrezione.

Google Drive

Con Google Drive è possibile sia salvare file grazie allo spazio di archiviazione, sia inviare documenti fino a ben 15 GB. È inoltre dotata della comodissima app “My Drive”, che rende il servizio ancora più semplice e intuitivo da utilizzare.